Accolta
Accolta Cap'articulu Interviste Attualit Cultura Crunichette Sport Lingua


Articulu di u numaru 10, Dicembre di u 2007


Ch si sbaglia inventa !



H quessu lultimu libru cacciatu da Orlando Furioso. Cunnisciutu sopratuttu per e so estru teatrinu, palesa stu libru u pensamentu quant lazzione pedagogica di stu mettore in scena. Si scrive in u filu di a Gramatica di limaginazione di Gianni Rodari, un giurnalista talianu ch h fattu a leia tr a pedagugia attiva di Frenet e scimit di i surrealisti.

H una medicina stu libru ! Per tutti limpenseriti, per tutti i depressivi linguistichi, per tutti i quelli din ch tenenu lusu di a lingua da festa. H un schjaffu stu libru ! Per quelli ch dicenu ch u corsu h persu, quant per quelli ch dicenu, niscentri chelli s, chellu n ghjove nunda dampar lu. H un purtellu din. Ind stu libru, ci si leghje u caminu, a santacruciata chella face a lingua corsa in scola da nurmaliz a so piazza. Epp h un fucone. In giru ellu, ognunu ci p st cun piac : u zitellu quant a mamma, u ciucciu u so babbone ma din a maestra inc i so sculari. Azzeca linteressu laccolta di tutti, da una sponda laltra di u Mare Nostru !

u pianu simbolicu din, stu libru vene appuntu cum una risposta a diglussia oghjinca un spechju di a strada fatta dipoi lanni settanta. U corsu vene intrecciatu inc duie lingue alte, c u talianu ch u si stuffava c u francese ch u si vole sempre manghj. Ne sopra ne sottu, u corsu vene ind stu libru in una piazza para, uguale e so surelle di a romania. Tandu, stu libru vene da esempiu nun solu per ci chomu p f, av, per u corsu per linterculturalit.

Ma a filusuffia di stu libru, di modu pi generale, definisce landatu culturale pedagogicu di i maestri, sopratuttu quelli bislingui. Al di l di u versu educativu, illustra u prugettu di sucet ch no vulemu. tandu, omu n si p franc di tene in contu a piazza di u corsu. Per duie ragi. Prima perch u corsu, u sintimu sempre in u discorsu di e ghjente, ancu puru quelli ch n lanu micca pussutu ampar, h a lingua di lidentit, di u core. H a so lingua a so brama di parl la, h sincera chjuccuta.

Epp, sta lingua dun picculu rughjone cum a Corsica, sta lingua dun isulottu, dun pizzatellu di terra dun pupulucciu, postu chella h figliola di u latinu, ci apre e porte, pi ch u francese solu, di a rete di a latinit. Tavemu e nostre specificit e ci tenimu. Ma ci s e sumiglie, culturale o estetiche, storiche o oghjinche inc tante ghjente, chella fussi in America, in Europa o in Africa A lingua corsa h cum un ponte arradicatu duie sponde. n h chjusura ch in u sguardu di lomu falsu o pretenziunutu.

Infine, a quistione di u sbagliu di lasgiu di sbagli si vene di primura ind lattu educativu in generale in fatti di lingua corsa di modu particulare. Ben chella n fussi zuccata da un accademia dipoi parechji seculi, pare ch i Corsi trasferiscanu u corsu a norma fissa o presunta tale di u francese.

Fatt fine, anu di pi a paura di sbagli si in corsu ch in francese. Per timichezza o per idealisazione duna lingua mitica, u sbagliu ammutulisce ghjente ch puderianu parl perch a cumpetenza linguistica, ancu puru penciulente, ci h. H stu ghjocu inc u sbagliu ch vene di primura ind lopera dOrlando, perch lultima, nici niscentre, u zitellu ampara assai. A pratica di u sbagliu, rivitulisce a lingua Sella h cus, sbagliate vi, sbagliemu ci !

Allora, chella fussi per Natale o ancu nanzu, leghjite puru ste puesie, ste nuvelle ste scenette scritte da i zitelli. Attenti ch ci s sbaglii fantastichi scherzosi.

Sebastianu QUENOT