Accolta
Accolta Cap'articulu Interviste Attualità Cultura Crunichette Sport Lingua


Articulu di u numaru 13, Aprile di u 2008


U paradisu ritrovu secondu José Stromboni



A cunferenza di José Stromboni in una sala piena zuffula ci hà fattu ricullà à a chjama di l’ADECEC in Cervioni 15000 anni nanzu à Ghjesu Cristu.

Più di cinque anni di ricerca, di cunfrontu idea cù idea, parulla cù parulla è cum’è un filu chì si tira, u ghjumellu si sface liberandu a cuniscenza, portanu à José Stromboni à dì ci chì i Sumeriani serianu venuti da u mare, da u punente, da Dilmun, da Kur Sig, 6108 anni fà o 4000 anni nanzu à Ghjesù è si serianu istallati in bassa Mesopotania tandu, vole dì in Iraccu oghje.

U prufessore Jean Bottero, a riferenza, dice “i chjamavanu in sumerianu, MAR .TU “ è in accadianu, “ AMURRU” ciò chi vole dì occidentali. Mostra da duve elli venianu (hè cusì, Murusaglia, Murianincu ecc. ùn venerianu micca da i mori).

Apiù gran’ parte di a ghjente dicenu ch’elli ùn sanu tant’affari (si sà, in l’ Università ognunu stà in a so spezialità, hè nurmale) ma un si pò lascià ind’è u bughju forse a parte a più impurtante : l’origine di a nostra storia.

À u pittore Courbet li piacìa à presentà pè l’origine di l’omu, un sessu feminile. Secondu José Stromboni, u ZI di a prima scrittura, ùn si trova chè in lingua sumeriana è vole dì a frezza o a vita. Ci seria sempre secondu ellu un raportu cù e prime stantare, frezze arritte ver’ di u celu, anch’elle simbuli di a vita.

Dicenu e tavulette di terra di a prima scrittura a grande libertà trà omi è donne sumeriani. Inanna era a so Dea. A statuletta truvata in Grossa in Corsica suttana chì hè à u British Museum di Londra - 4000 anni nanzu Cristu, serà ella ? Presenta un triangulu a punta in ghjò nant’à u pettu. U listessu simbulu pè a donna fù utilizatu à Summer !

Quattru mille anni dopu, a Bibbia hà fattu sorte a donna da a costa d’Adamu ! U scambiamentu di sensu fù maiò ! È voga u sognu, o piuttostu a curiosità è a riflessione.

Da una parolla à l’altra, altre sumiglie, radiche è radicali è cuntrazzioni dinù di a lingua corsa cù e listesse lettere è soprattuttu a listessa prununcia : KUR significheghja a muntagna è SIG vole dì suttanu : KUR SIG si prununcia sempre cusì : CORSIGA. U paese di u mare suttanu in raportu à induve si chjina u sole, u pesciu plattu.

Ind’è nuvelle ricerche genetiche (Analisi R-Matrix) di Memmi l’Università di Corsica mostra una cumunità di i Corsi cù i Baschi, l’Africani di u nordu : Berberi, Fellistini è Touareghi, puntati da l’invasioni arabe versu u punente.

È a ghjente venuta da Dilmun, l’isula cuperta di furesta induve e mamme annannavanu i so ciucci cantenduli ninni nanne, l’omi cantavanu tenendusi l’orechja, e donne signavanu l’ochju è accumpagnavanu i so morti (cum’è si vede sempre oghje in Iraccu).

Sapianu annacquà, cunniscianu u bronzu (venutu da Terrina è da Matra). Essendu troppu pochi si sò fatti assurpà da i Semiti venuti d’Arabìa ma a so cultura hè stata tramandata.

U ben’ di Petru Rossi, Imbasciadore, spezialista di u Mezu Oriente dicia in unu di i so articuli di altissimu nivellu in u giurnale U Ribombu, qualc’annu fà : in l’arameanu oghje sempre c’eranu parechje parolle corse. L’arameanu era dinù a lingua di u Cristu !

Hé una prova suplementaria à aghjustà à issa ricerca. C’hè dinù una zigourat in Sardegna, d’altre sò in Iraccu ! José Stromboni vole fà a prova chì Dilmun serìa a Corsica.

Ancu di grazia chì tutti i nomi di i lochi ùn sò stati cambiati in Corsica suttana (cum’è Moriani Plage- Costa verde - Costa serena - route de la corniche (strada di l’uccelluline), Chemin de Pevecchio (Strada di u Pevechju) ecc. ecc. Cumu sò quelli di i vostri paesi ?

Ci vole à travagliacci, à facci casu pè i circadori è i studienti prussimi osinò “ lampemu a mazza cù a cugnola”.

Travagliu da allergà è apprufundì, a dice José Stromboni. Ghjacumu Fusina, presente, hà felicitatu u circadore, curiosissimu è di cicca putente, denduli qualchì cunsigliu avisatu di l’universitariu avvezzu à scrive è à publicà. Troppu esempii tombanu l’esempiu !

Eo, dumandu à l’Università di Corsica di mette giovani studienti nant’à una ricerca forte di tesa in cullaburazione di sicuru incù José è cù l’Università, cuncernati da a pruposta è circà à dimustrà a so ipotesi senza dogmatisimi.

“ÙN SI PÒ LACÀ À NISUNU A SCRITTURA DI A NOSTRA STORIA !”

Maria Teresia POLI

Stromboni J., 2003, La Corse à l’aube de la civilisation, la flèche et la vie.
Stromboni J., 2006, KUR SIG l’eden retrouvé La Corse entre Sumériens et étrusques, Edizione Dumane.
Labat R & Malbran-Labat F., 2002, Manuel d’épigraphie akkadienne, Librairie Orientaliste Paul Geuthner.