Accolta
Accolta Cap'articulu Interviste Attualit Cultura Crunichette Sport Lingua


Articulu di u numaru 9, Nuvembre di u 2007


Da lesiliu a mimoria



S quattru lamichi ad av decisu di mette in sesta issu viaghju ricordu. Silvia Casalta, Stella Castela, Ghjuvan Petru Defendini Pasquale Valentini, tutti guide interprete, appassiunati di Storia, innamurati di u so paese, anu purtatu una cinquantina di persone in Londra, nant i passi di Pasquale dePaoli. Ci contanu cumella h venuta lidea dissu viaghju.

A Nazione : Perch avete sceltu dand in Londra p u ricordu di u bicentinariu di a morte di Pasquale dePaoli ?


u principiu h unidea un sognu di Ghjuvan Petru. Eranu dui anni chellu ci ne parlava. un ghjornu ci simu adduniti in un caff di a piazza San Niculaiu, in Bastia ci simu detti, perch n ? Eranu digi numarose e ceremonie previste in Corsica. Avariamu pussutu din and in America, induvellu ci s parechje cit avendu un raportu inc Pasquale dePaoli.

Ma, h in Londra ch Paoli h vissutu 33 anni. Pi di un terzu di a so vita ! Tandu, emu decisu di f stu viaghju nant i so passi, p circ cap cumu f a so vita, quale scuntr, cumellu f ricevutu, qualesse funu e so gioie ma ancu i so guai. Era ancu un mezu per noi di ringrazi lInglesi ch, dui seculi f, avianu accoltu u babbu di a nostra patria.



A Nazione : H statu difficiule durganiz issu viaghju ? Avete avutu aiutu sopr piazza ?


U pi difficiule f dav lautorisazione di Westminster di pud f una ceremomia ufficiale intornu u bustu di Paoli di a lastra di u ricordu.

Per noi, era u pi impurtante avemu urganizatu u viaghju intornu stavenimentu. Emu decisu di f una cunferenza nant a vita di Paoli in Londra di visit issa magnifica cit in carru inc una guida. Epp issu prugettu ci h permessu desse in cuntattu inc lassociu di i Corsi di Londra. Ci anu aiutatu p truv a ghjesa p u cuncertu pulifonicu inc u gruppu Barbara Furtuna. Emu scuntratu qualch persona di lassociu ch s vinuti particip u ricordu in Westminster u cuncertu pulifunicu ind a ghjesa taliana di Saint Peters. Speremu ch questa leia n si tagliar micca ch avaremu u piac di scuntralli torna, per daltre occasioni.

In Corsica, parechji anu trovu u prugettu interessante, ma quelli ch ci anu aiutatu s pochi numarosi. U nostru sintimu era ch a mai parte di e ceremonie eranu furzate. U nostru scopu era di camin drittu, di f issu ricordu inc u nostru stintu u nostru core.


A Nazione : Ch f per voi u core di stu vaghju ?

Quandu u Diu Vi Salve Regina h ribumbatu sottu e volte di Westminster.

Era una stonda demuzione tamanta. Di sente e magnifiche voci di u gruppu Barbara Furtuna e quale si s aghjunte quelle di Cecc Buteau di Ghjuvan Antone Orticoni era una maraviglia. Ci h scappatu u pientu ! Eramu tutti cumossi. Tandu, h statu cumu un scaricu ch ci h fattu pigli a vera dimensione di lavenimentu. Emu avutu un privilegiu mai ne simu cuscenti.

Simu stati ricevuti ufficialmente in Westminster, un locu santu per lInglesi. soprattuttu, emu pussutu cant u Diu vi Salvi Regina, fiancu Paoli. Nimu n h mai avutu u dirittu di cant qu, h riservatu solu i curisti di labbazia. Era propiu un mumentu unicu.

Epp cera u cuncertu pulifonicu ind a ghjesa Saint Peters. Vulariamu ringrazi i cantadori di Barbara Furtuna, ch ci anu datu una stonda di grazia, tutti adduniti, Corsi, Inglesi ancu Taliani, per st sente ste voci trimende ch ci anu colmu di felicit.


A Nazione : Cosa vi h purtatu stu viaghju ?

A Storia di Corsica di i Corsi appartene tutti. Oghje, h impurtantissimu di purtalli un interressu mai, di difendela. Per micca lascialla more, per pud trasmettela custru un avvene fattu di ci ch no simu. Stu viaghju ci h permessu di mustr ch in Corsica, inc i Corsi, si p f cose tamante.

Ringraziemu tutti quelli ch ci anu fattu lonore tamantu di vene in Londra per issu ricordu.

Pinsemu digi u prossimu viaghju, inc lu stessu scopu : scopre fa scopre pagine di a nostra Storia.